Monte Venerocolo e Rifugio Garibaldi

Pisgana scialpinismo dettaglio 2 Pisgana scialpinismo  dettaglio 3 Scialpinismo Passo Tonale Dettaglio 3
 
L’escursione conduce a visitare la zona che è stata al centro direttivo delle operazioni logistico-militari che, a partire dal 12 aprile 1916, hanno portato alla conquista delle Lobbie e di quella che va dal Crozzon di Falgorida al Passo di Cavento. In seguito, sempre da qui hanno avuto alimento tutte le le operazioni delle zone volte a mantenere e migliorare le posizioni acquisite fino al termine dl conflitto. 
 

I giorno – Rifugio Garibaldi 2550m

Da Temù ci facciamo accompagnare dalla navetta fino ai Laghi d’Avio a quota 2000m. Da qui, in circa 3 ore, si raggiunge il Rifugio Garibaldi. 

Dislivello salita: 600 metri circa. Dislivello discesa: 50 metri circa. Tempo medio percorrenza: 3 ore. Difficoltà: F

 

II giorno – Monte Venerocolo 3323m

Di buon ora partiamo dal Rifugio, raggiungendo prima il Passo Ventricolo e successivamente la cima. Da qui si gode di un panorama eccezionale sul Ghiacciaio dell’Adamello, la parete Nord dell’Adamello, la cresta delle Lobbie e la vedretta del Pisgana. La discesa si svolge sull’itinerario di salita.

Dislivello salita: 800 metri circa. Dislivello discesa: 1400 metri circa. Tempo medio percorrenza: 8/9 ore. Difficoltà: F
 
Difficoltà globale

Per fare questi itinerari occorre essere dei buoni escursionisti in grado di fare almeno 1000 metri di dislivello al giorno e camminare per 8/9 ore al giorno in quota su sentieri non battuti. Non occorre avere esperienza alpinistica. 

 

Consigli

Il periodo ideale coincide con l’apertura estiva dei rifugi (giugno – settembre). Insieme alle Guide alpine Adamello, si possono creare degli itinerari più brevi o più lunghi “su misura”. Inoltre, il massiccio dell’Adamello si addice perfettamente a bellissime traversate con l’attrezzatura da scialpinismo durante il periodo primaverile (metà marzo – inizio maggio).

 

Prezzo per persona al giorno iva inclusa: 

  • 1 persona                 300 euro
  • 2 persone                 160 euro
  • 3 persone                 115 euro
  • 4 persone                 90 euro
  • 5 persone                 75 euro

Per iscriversi, occorre prenotarsi tramite e-mail almeno 5 giorni prima dell’uscita e versare la quota tramite bonifico.



La quota comprende: l’accompagnamento, l’insegnamento e l’organizzazione della Guida Alpina, l’uso dei materiali comuni e l’assicurazione di responsabilità civile. 

La quota non comprende: le spese di vitto, alloggio, trasporti, 
assicurazione infortuni personale. Tutto quanto non specificato alla voce 
”la quota comprende”.

 

Attrezzatura

  • Materiale personale: zaino 30-40 litri, thermos con tè caldo, mangiare (barrette, panini, parmigiano, frutta secca…), primo soccorso, occhiali da sole (categoria 3 o 4),  giacca gore-tex, gilet windstopper, pantaloni e maglia traspiranti, piumino leggero, maglietta traspirante ricambio, guanti leggeri e pesanti, berretto, bandana, protezione solare.
  • Per il rifugio:  sacco lenzuolo, calze ricambio, pila frontale con batterie cariche, tessera CAI, spazzolino e dentifricio, salvietta piccola, salviettine umide, ipod.